Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

ARTICOLO 43

A fini di utilità generale la legge può riservare originariamente o trasferire, mediante espropriazione e salvo indennizzo, allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti determinate imprese o categorie di imprese, che si riferiscano a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di monopolio e abbiano carattere di preminente interesse generale.


Accanto all'economia privata si prevede anche un'area di economia pubblica, quando si abbia motivo di temere che i monopoli privati vadano contro l'interesse generale. Esempio di applicazione di questo orientamento, oggi fortemente contrastato dalla volontà di rendere private le imprese pubbliche (privatizzazione delle partecipazioni statali), è stata la nazionalizzazione delle aziende elettriche (nazionalizzazione e nascita dell'Enel nel 1962).

Diritto di proprietà; Potere legislativo.