Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

ARTICOLO 99

Il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro è composto, nei modi stabiliti dalla legge, di esperti e di rappresentanti delle categorie produttive, in misura che tenga conto della loro importanza numerica e qualitativa.
È organo di consulenza delle Camere e del Governo per le materie e secondo le funzioni che gli sono attribuite dalla legge.
Ha l'iniziativa legislativa e può contribuire alla elaborazione della legislazione economica e sociale secondo i principi ed entro i limiti stabiliti dalla legge.


Il Cnel è stato istituito solo nel 1957, con una legge che ne determina la composizione (rappresentanti di diversi settori e categorie - agricoltura, industria e commercio, artigianato, cooperative ecc. - ed esperti) e le modalità di nomina (attribuita, in gran parte, al Consiglio superiore della magistratura - art. 104 - e al Presidente della Repubblica - art. 87). Compie analisi ed esprime pareri, non obbligatori né vincolanti, su richiesta del Parlamento, del Governo, delle Regioni.

CNEL; Proposta di legge.