Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

ASSOCIAZIONE

Organizzazione privata di persone, che volontariamente si associano per raggiungere degli scopi comuni. La Costituzione, all'art. 18, riconosce la libertà di associazione di tutti i cittadini, con i soli limiti dello scopo, che non deve essere vietato dalla legge penale, della non segretezza e del divieto di assumere un'organizzazione di carattere militare. L'associazione non persegue fini di lucro (non ha, come le società, scopo di guadagno), ma di natura sindacale, politica (partiti), sportiva, culturale (per esempio, gli amici della musica), ricreativa (per esempio, la bocciofila), ambientalistica (Italia nostra, Greenpeace, Wwf e così via) e ogni altra che raggruppi dei volontari.
Le associazioni si costituiscono mediante accordo tra coloro che si associa (e può in qualsiasi momento uscire dall'associazione), e possono chiedere o meno il riconoscimento da parte dello Stato. Le associazioni riconosciute diventano una persona giuridica, con un proprio patrimonio e una perfetta autonomia, e operano attraverso gli organi statutari (assemblea degli associati, comitato direttivo, presidente). Nelle associazioni non riconosciute, invece, non nasce nessun soggetto giuridico diverso dai soci, che rispondono direttamente delle obbligazioni che assumono.

Costituzione
art. 18.


Associazioni ambientaliste.