Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

DIRITTO AL LAVORO

Diritto riconosciuto a tutti i cittadini dall'articolo 4 della Costituzione. In esso si dice, infatti, che la Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Questo significa che lo Stato non limita l'esercizio del lavoro, anche se può richiedere particolari requisiti (abilitazioni, iscrizioni ad albi, concessione di licenze) per esercitare professioni, arti, mestieri, oppure può limitare l'autonomia contrattuale (collocamento pubblico, obbligo all'assunzione di invalidi e così via). Quanto alla promozione, in essa si inquadrano tutti i provvedimenti di politica economica che tendono ad ampliare l'occupazione e a restringere la disoccupazione (contributi alle aziende, agevolazioni creditizie e fiscali, cassa integrazione guadagni e mobilità per i casi di difficoltà e così via).

Costituzione
art. 4.