Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

FORZE ARMATE

Complesso di uomini e di mezzi che vengono impiegati dallo Stato per difendersi da attacchi esterni (dato che la nostra Costituzione afferma che «l'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali...») e per svolgere compiti nei quali può essere necessario esercitare la forza (per esempio, mantenere l'ordine, vigilare sui detenuti - ma dal 1990 gli agenti di polizia penitenziaria sono stati smilitarizzati e trasformati in forza civile -, reprimere il contrabbando e così via). Una parte delle Forze armate è composta da persone che hanno un rapporto di impiego nell'amministrazione statale; un'altra parte è costituita da giovani di leva che per un periodo determinato prestano servizio. Gli appartenenti alle Forze armate devono sottostare alla disciplina (il superiore ordina e l'inferiore ubbidisce) e vengono giudicati da particolari tribunali, che applicano una diversa normativa in tempo di pace e in tempo di guerra.

Costituzione
artt. 11, 27, 52.


Obiezione di coscienza.


Costituzione delle Forze armate