Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

LEGGE GOZZINI

Legge n. 663 del 1986, che ha riformato l'ordinamento penitenziario, cercando di renderlo più vicino ai principi contenuti nella Costituzione. All'art. 27, terzo comma, si dice infatti che le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. A questo riguardo la legge, che si applica alle persone condannate in via definitiva (e non, quindi, in attesa di giudizio) a una pena non superiore ai tre anni, prevede da un lato attività nelle carceri che favoriscano la socializzazione del condannato, dall'altro che si possano applicare misure diverse e alternative rispetto alla detenzione (come la semilibertà, il lavoro esterno, l'affidamento in prova al servizio sociale).

Costituzione
art. 27.


Carcere; Reclusione.