Dizionario del cittadino
Lemma
   

 

 

SCUOLA PUBBLICA/PRIVATA/PARITARIA

Complesso di istituti che hanno come fine di educare e istruire le nuove generazioni, secondo quanto previsto dagli articoli 33 e 34 della Costituzione italiana. Il sistema scolastico italiano è stato in questi ultimi anni profondamente modificato da numerose leggi, tra le quali la legge n. 30 del 2000.
Il sistema educativo di istruzione si articola nella scuola dell'infanzia, nella scuola di base (ciclo primario) e nella scuola secondaria. L'obbligo scolastico inizia al sesto anno di età e termina al quindicesimo. La scuola dell'infanzia ha durata triennale (dai tre ai sei anni). La scuola di base ha la durata di sette anni e si conclude con un esame di Stato. La scuola secondaria ha la durata di cinque anni e si articola nelle seguenti aree: classico-umanistica, scientifica, tecnica e tecnologica, artistica e musicale; si conclude con un esame di Stato.
L'istruzione viene impartita sia in scuole gestite dallo Stato (scuole statali o pubbliche), sia in scuole gestite da enti pubblici e privati (scuole non statali o private). L'articolo 33 della Costituzione, infatti, riconosce il diritto per enti e privati di istituire scuole e istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.
Le scuole non statali si distinguono in scuole non paritarie e scuole paritarie (rispetto alla scuola pubblica, per esempio per il rilascio di titoli di studio aventi valore legale). La parità viene riconosciuta, alle scuole che ne facciano richiesta, a determinate condizioni (per esempio, un progetto educativo in armonia con i principi della Costituzione, iscrizione aperta a chiunque la richieda ecc.). Alle scuole paritarie lo Stato assicura sostegni finanziari per rendere effettivo il diritto allo studio degli alunni.

Costituzione
artt. 33, 34.


Istruzione professionale.


La durata dell'obbligo scolastico in alcuni Paesi della UE